Regole base SEO per posizionarsi sui motori di ricerca

Google utilizza molti elementi per determinare il posizionamento di un sito web all’interno dell’indice di ricerca organico. Vediamo insieme le regole base SEO da rispettare per avviare una corretta indicizzazione di una pagina web.

Elementi On-Page

Il primo approccio nell’ottimizzazione SEO di una pagina riguarda la corretta stesura dei seguenti elementi:

  • Tag Title
  • Marcatori di Titolazione ( h1, h2, h3)
  • Meta description

Questi fattori sono il punto di partenza per una corretta strategia SEO. Vediamo come ottimizzarli:

  • Posiziona la parola chiave all’interno del Tag Title della tua pagina. Il tag Title è un elemento univoco, duplicarlo compromette l’indicizzazione della pagina.
  • Inserisci contestualmente la parola chiave anche nel tag H1 e non utilizzare lo stesso contenuto del tag Title.
  • Crea una meta description che abbia una relazione diretta con il tag Title.

Parola chiave (keyword)

La keyword o parola chiave ha un ruolo fondamentale nel posizionamento nei motori di ricerca. La scelta della keyword regola tutte le ottimizzazioni SEO. Il ruolo che Google associa alle keyword è cambiato nel tempo. Oggi infatti è premiata la necessità di soddisfare un bisogno, di raggiungere un informazione, un prodotto o un servizio.

Il primo consiglio utile è nell’utilizzare un linguaggio semplice e naturale, utilizza strumenti come Google Trends o Search Console per valutare i termini di ricerca più idonei al tuo scopo. Ottimizza i contenuti seguendo queste indicazioni:

  • Crea contenuti che abbiano una pertinenza con la parola chiave
  • La parola chiave deve essere posizionata nei primi paragrafi della pagina e ripetuta più volte
  • Non esagerare con la ripetizione della stessa keyword, bensì utilizza parole chiavi parallele per soddisfare ricerche organiche parallele.

Contenuti di qualità

Crea contenuti interessanti. Lavora per i tuoi utenti e non per soddisfare i criteri di indicizzazione di Google:

  • Utilizza un linguaggio semplice.
  • Crea contenuti con una lunghezza complessiva accettabile.
  • Frasi e paragrafi brevi suddivisi in capitoli con titolazioni per argomento
  • Utilizza immagini che possano essere di supporto nella lettura.

On-Site Responsive Design

La compatibilità con i dispositivi mobile è diventato un fattore di ranking. Rendere il proprio sito web mobile-friendly è una prerogativa fondamentale. I consigli di base nel rendere il tuo sito responsive sono le seguenti:

  • Imposta correttamente la viewport
  • Rendi i contenuti leggibili
  • Rendere link e bottoni fruibili
  • Riduci il peso di ogni elemento caricato nella tua pagina
  • Utilizza immagini con formati di ultima generazione

On-Site HTTPS & Prestazioni

Il protocollo HTTPS ha un peso anche in ambito di posizionamento sui motori di ricerca . Indicare quale contenuto può soddisfare una ricerca organica deve anche garantire una certa sicurezza, come per esempio per un e-commerce dove una sessione di navigazione in chiaro può compromettere dati sensibili e transazioni finanziare. Utilizza quindi un certificato valido e fornito da società terze.

Google ha pubblicamente dichiarato che le prestazioni di un sito sono un fattore di ranking. La velocità con cui un pagina web mostra i suoi contenuti sono il risultato di ottimizzazioni avanzate che affronteremo approfonditamente nel prossimo capito di questa guida.

Nicola Toralbo
Digital Dew è un blog di Nicola Toralbo. I suoi post esplorano la progettazione e lo sviluppo del web moderno attraverso foto e citazioni di architetti, ingegneri e creativi influenti.